Vang.f.giov.2° Quar.rom.B 25-2-18 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Thursday, 22 February 2018 09:23

 

Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani

25 febbraio 2018 – 2° domenica di Quaresima B – Rito romano

Marco 9,2-10

di Ileana Mortari

La gloria di Gesù trasfigurato è intimamente legata alla gloria che Gesù otterrà, in forza della sua morte, nella resurrezione. E anche la sua messianicità è strettamente vincolata all’evento della croce e della resurrezione: al di fuori di quell’evento Gesù non può essere né capito né proclamato (di qui il famoso “segreto messianico” del vangelo di Marco).

Morte e resurrezione costituiscono infatti un mistero unitario da non scindere, pena la riduzione del Cristo alla sola umanità sia pure eroica (la morte) o alla sola divinità separata e lontana dall’uomo (la gloria pasquale). La trasfigurazione è quindi un’apparizione pasquale anticipata, destinata come quelle post-pasquali ad illuminare e a svelare alla Chiesa il mistero della morte e resurrezione di Cristo.

 

Last Updated on Thursday, 22 February 2018 09:25
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.