Vang.f.giov.1° Quar.ambr.B 18-2-18 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Wednesday, 14 February 2018 08:38

 

Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani

18 febbraio 2018 – 1° domenica di Quaresima B – Rito ambrosiano

Matteo 4,1-11

di Ileana Mortari

Inizia con questa domenica il periodo della Quaresima, dal latino “quadragesima (dies)” = “quarantesimo giorno”. E’ il periodo liturgico di 40 gg. che la Chiesa ha stabilito come fase di adeguata preparazione alla festa di massima importanza nel cristianesimo: la Pasqua, che celebra il mistero della morte e resurrezione di Gesù per la nostra salvezza.

L’itinerario quaresimale si sviluppa lungo due direttrici: quella battesimale e quella penitenziale. Con il sacramento del Battesimo, infatti, siamo stati inseriti nella vita nuova in Cristo e con quello della Penitenza o Riconciliazione siamo di nuovo accolti da Dio dopo che con il peccato lo abbiamo misconosciuto.

La Quaresima, oltre a richiamare la nostra attenzione sulle due suddette realtà, è un tempo privilegiato di riflessione, di coerenza, e anche di speranza.

Perché non impegnarci concretamente in tal senso? Qui c’è spazio per credenti e non credenti.

I primi possono accedere al dono inesausto della Parola di Dio, cui dedicare maggior tempo e attenzione rispetto al resto dell’anno. Si può ad esempio riprendere il Discorso della Montagna (Matteo 5-6-7) che verrà letto nelle Messe feriali nel rito ambrosiano.

Ma anche i non credenti, i dubbiosi, gli incerti, etc. potranno trarre frutto dal periodo quaresimale, se si impegneranno a fare piazza pulita di ogni forma di falsità, ipocrisia, pregiudizi, convenzioni, supina accettazione dell’andazzo generale, magari con l’aiuto di un “classico” come “L’arte di amare” di Fromm, o “I pensieri” di Leopardi, o il “Dizionario delle idee ricevute” di Flaubert.

A tutti, dunque: Buona Quaresima!

 

Last Updated on Wednesday, 14 February 2018 08:41
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.