Vang.f.giov.Epif.rom.e ambr.6-1-18 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Wednesday, 03 January 2018 19:39

 

Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani -

6 gennaio 2018 – Solennità dell’Epifania del Signore – Rito romano e ambrosiano – Matteo 2, 1-12

di Ileana Mortari

Di fronte alla poetica scena di adorazione dei Magi sorge spontanea la domanda: ma è una leggenda o i tre Re Magi sono effettivamente esistiti?

Per rispondere occorre inquadrare la pericope nel contesto dei “vangeli dell’infanzia” presenti in Matteo e Luca, che hanno certamente una base storica, ma non vanno presi alla lettera, perché la “storia” è stata in certo qual modo “rivestita” di aggiunte ed elaborazioni intese a raccordarla con le profezie del Primo Testamento e a comunicare un messaggio teologico.

Così, nell’episodio dei Magi, si tratta di sapienti realmente giunti dalla Persia o dall’Arabia; ma l’intento dell’evangelista è soprattutto di insegnare attraverso di loro una verità importante: il Cristo non è venuto a salvare solo gli Ebrei, ma anche i popoli lontani, i pagani. Non solo, ma, come sarebbe accaduto nel seguito della sua esistenza, i “vicini” (Erode, gli abitanti di Gerusalemme, etc.) non riconoscono Gesù, mentre lo accolgono i “lontani” come i Magi.

Quanto al numero dei saggi, la regalità, i nomi, le razze di appartenenza, la loro vita successiva, etc., è tutto frutto di tradizioni ed elaborazioni leggendarie.

 

 

Last Updated on Wednesday, 03 January 2018 19:46
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.