Vang.f.giov.S.Madre di Dio rom. e ambr.1-1-18 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Tuesday, 26 December 2017 18:48

 

Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani

1 gennaio 2018– Maria SS. Madre di Dio– Rito ambrosiano e romano

Luca 2, 16-21

di Ileana Mortari

Il vangelo del 1° giorno del nuovo anno ci presenta l’episodio della circoncisione del Bambino Gesù. Il Figlio di Dio, incarnatosi, non si è sottratto a nessuna tradizione e consuetudine del suo popolo e ha voluto essere circonciso, come si faceva con tutti i bambini ebrei all’8° giorno dalla nascita.

Questo gesto aveva un profondo significato religioso, poiché esprimeva l’alleanza con Dio nonché l’appartenenza della nuova creatura al popolo di Abramo. Anche noi – come dice S. Paolo in Gal.3, 28-29 – “siamo uno in Cristo Gesù. Se appartenete a Cristo, allora siete discendenza di Abramo, eredi secondo la promessa.

Ma che significa “appartenenza” ?

“Hai mai provato a gettare un sasso in un lago? Il sasso, cadendo nell’acqua, crea tanti cerchi concentrici. L’appartenenza è un insieme di cerchi. Cerchi concentrici uniti l’uno all’altro e legati al punto interno, simili e al contempo diversi l’uno dall’altro…………Nel cerchio dell’uomo (inserito e superiore a quelli del creato) ci sono altri cerchi: l’appartenenza al popolo, alla famiglia, a se stessi, al Creatore. Per me la parola appartenenza significa responsabilità. Così io cammino tra i cerchi e cerco di imparare qual è la mia responsabilità, il mio impegno, quali sono i miei obblighi tra un cerchio e l’altro.” (Luigi Amicone)

 

Last Updated on Tuesday, 26 December 2017 18:50
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.