Vang.f.giov.S.Fam.rom.B 31-12-17 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Tuesday, 26 December 2017 18:11

 

Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani -

31 dicembre 2017 – Sacra Famiglia - Rito romano B

Luca 2, 22-40

di Padre Bonato S.J.

v.35b “E anche a te [Maria] una spada trafiggerà l’anima.

In genere si interpreta questo versetto come annuncio di sofferenza per Maria, un dramma visibilizzato dall’Addolorata. Ma dobbiamo piuttosto intendere qui la Madre come il simbolo di Israele: Simeone intuisce il dramma del suo popolo, che sarà profondamente lacerato dalla parola viva e tagliente del redentore (cfr. Lc 12,51-53). Maria ne rappresenta il percorso: deve affidarsi, ma attraverserà dolori e oscurità, lotte e silenzi angosciosi

Interessante è notare che tutto l’episodio dà rilievo alle situazioni più semplici e familiari: la coppia degli sposi con il bambino in braccio; l’anziano che gioisce e abbraccia, l’anziana che prega e annuncia, gli ascoltatori che appaiono indirettamente coinvolti.

E anche la conclusione del brano fa intravedere il borgo di Nazaret, la crescita del bambino in un contesto normale, l’impressione di un bambino dotato in modo straordinario di sapienza e bontà. Il tema della sapienza intrecciata con la vita normale di crescita e nel contesto del villaggio, lascia come sospesa la storia: essa si riaprirà proprio con il tema della sapienza del ragazzo fra i dottori del tempio. Sarà proprio l’episodio che segue immediatamente (Lc 2,41-52).

 

Last Updated on Tuesday, 26 December 2017 18:12
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.