Vang.f.giov.5°Avv.ambr.B 10-12-17 PDF Print E-mail
Written by Ileana Mortari   
Thursday, 07 December 2017 12:44

 

SMS domenicale – Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani

10 dicembre 2017 – 5° domenica di Avvento B – Rito ambrosiano –

Giovanni 1,19-28

 

di Ileana Mortari

S. Giovanni Battista è ad un tempo l'ultimo profeta e il primo apostolo, in quanto precede il Messia e gli rende testimonianza. Fustigatore dell'ipocrisia e del malcostume, pagò con la vita il rigore morale che predicava e metteva in pratica, senza debolezze né cedimenti, con estremo coraggio, anche davanti ai potenti della terra.

La definizione che egli dà di se stesso è: “VOCE di uno che grida nel deserto” (v.23)

e l’oggetto del suo grido è: “Rendete dritta la via del Signore – come disse il profeta Isaia”. Quando nel vangelo si trova una citazione dell’A.T., spesso e volentieri è sottinteso tutto il brano da cui è stata tratta; nella fattispecie il testo di riferimento è quello di Isaia cap. 40, dove leggiamo anche “….appianate nella steppa la strada per il nostro Dio….Allora si rivelerà la gloria del Signore e ogni uomo la vedrà, poiché la bocca del Signore HA PARLATO…..Secca l’erba, appassisce il fiore, ma LA PAROLA del nostro Dio dura sempre.

C’è un’evidente contrapposizione tra LA VOCE, puro suono senza contenuti, e LA PAROLA, che trasmette un contenuto logico.

Allora il senso del brano evangelico di oggi è: lasciamoci sollecitare DALLA VOCE di Giovanni Battista ad ascoltare LA PAROLA di Gesù, trasmessaci dalla Scrittura.

Forse il modo migliore per attuare le indicazioni della VOCE sarà dedicare un po’ di tempo

(se possibile ogni giorno) alla lettura e alla meditazione della PAROLA DI DIO, che oltretutto ci aiuterà a vivere un Natale meno consumistico!

 

Last Updated on Thursday, 07 December 2017 12:45
 


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.