Benvenuti nel sito!
Written by Ileana Mortari   
Wednesday, 27 August 2008 15:20

Buongiorno a tutti! Sono Ileana, docente di italiano e latino e teologa. Chiunque abbia interessi, domande, dubbi, idee poco chiare, desiderio di approfondire e confrontarsi, a proposito di Bibbia, religione, teologia, può interpellarmi all'indirizzo This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it ; da parte mia cercherò di soddisfare le richieste nel modo più esauriente e approfondito possibile. Il mio sito presenta molto materiale, biblico e non; in particolare segnalo i miei commenti al vangelo festivo, sia in rito romano che ambrosiano, alla voce "Vangelo festivo", nonchè la Newsletter "Alla ricerca della verità", che affronta tematiche e argomenti del mondo d'oggi. E' possibile riceverla inviando la propria e-mail all'indirizzo di cui sopra.

Ileana Mortari

Last Updated on Monday, 25 January 2016 00:48
 
Cronistoria di Ileana Mortari
Written by Ileana Mortari   
Sunday, 07 September 2008 12:44

CRONISTORIA DI ILEANA MORTARI

Nasce a Milano il 22 febbraio 1948; frequenta il liceo classico “Berchet”, poi la Facoltà di Lettere Moderne presso l’Università Cattolica di Milano,laureandosi a pieni voti e consegue l’abilitazione all’insegnamento. Svolge la sua attività dapprima (4 anni) presso le scuole medie di Milano (la “Tito Livio”) e Codogno (Piacenza), quindi al Liceo Scientifico “Primo Levi” di S.Donato Milanese: dopo quattro anni di biennio, passa al triennio del corso B, dove rimane fino al 24 novembre 2.000. Gravi motivi di salute, ormai incompatibile con l’insegnamento, la costringono a chiedere di essere utilizzata in altro incarico e passa così a lavorare nella Biblioteca Scolastica dell’ITSOS (Istituto Tecnico Statale ad Ordinamento Speciale – è una scuola multimediale) di via S.Dionigi (MI), dove resta fino al sospirato pensionamento (31/8/05), sottolineato da una megafesta con 250 partecipanti, nella quale ha modo anche di ricordare il 33° anniversario della sua consacrazione laicale (si veda nel sito il testo della sua testimonianza). Accanto all'insegnamento, ha sempre avuto molta importanza per lei l'impegno ecclesiale, sia in parrocchia che nella diocesi di Milano. E' stata responsabile diocesana dei giovani di Azione Cattolica dal 1976 al 1980 e ha dato inizio al ramo femminile del Cenacolo.

Pur avendo sempre insegnato volentieri e con grandi soddisfazioni (e lo stesso dicasi per il breve periodo in biblioteca), e pur avendo in contemporanea portato avanti con passione e dedizione gli impegni ecclesiali, alla cessazione dell’impegno scolastico può dedicarsi a tempo pieno ad un’altra attività già parzialmente intrapresa nel 2.000, dopo aver conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Facoltà Teologica Interregionale di Milano: tenere in città e provincia corsi biblico-teologici, che spaziano dall’esegesi di singoli libri della Scrittura a problematiche di attualità, come nel complesso ciclo di incontri sui vari aspetti del male tenuto nel 2006/7. Dal 2008 al 2011 ha fatto parte della Consulta dell’Apostolato Biblico della diocesi di Milano. All’attività teologica ha affiancato per nove anni (dal 2004 al 2013) la conduzione di un vivace gruppo di giovani sotto i trent’anni, con i quali ha affrontato le tematiche più svariate, a loro richiesta: dalla libertà all’eutanasia, dalla preghiera al male nelle varie religioni, etc. Da sempre impegnata in un‘associazione onlus per l’adozione a distanza di bambini ugandesi (di nome “Good Samaritan” - cfr. il sito www.good-samaritan.it), si interessa molto alle tematiche del Terzo mondo e del sottosviluppo, diffondendo informazione alternativa. Dal 2015 cura la Newsletter periodica "Alla ricerca della verità" per un'informazione documentata e approfondita circa tematiche cruciali del nostro tempo.

Last Updated on Monday, 25 January 2016 00:48
 
TERZO E QUARTO MONDO
Written by Ileana Mortari   
Friday, 20 April 2012 14:43

TERZO  E  QUARTO  MONDO

Come molti già sanno, periodicamente invio alla mia mailing list comunicazioni riguardanti il cosiddetto "Terzo" e "Quarto" Mondo. Questo perchè personalmente mi sento un po' la seguente responsabilità: essere nata (a caso?) in quella parte del mondo dove, pur con l'attuale crisi economica, non ci sono problemi di sopravvivenza e si hanno a disposizione molte risorse (tenore di vita almeno dignitoso, cultura, arte, relazioni sociali, assistenza medica, etc.)

Storicamente tutto ciò è avvenuto "anche" a spese di quel 3°- 4° Mondo! Di conseguenza io avverto fortemente la responsabilità di condividere almeno in parte con i fratelli meno fortunati queste ricchezze che (a caso?) mi sono toccate e di dare il mio piccolo contributo perchè gli abitanti del 3°-4° Mondo si rendano sempre più autonomi e responsabili del loro sviluppo.

Desidero mettere in comune con chi mi legge tale percezione e tale sentimento. E colgo al riguardo due spunti dal bel giornalino dell'Associazione Good Samaritan di cui faccio parte: uno è il file pdf sul microcredito in Uganda (Gulu) - che si trova in Download - documenti Word, un significativo esempio di aiuto ad una crescita economica in loco e gestita dagli ugandesi; il 2° è la citazione dal medesimo giornalino (che potete trovare in www.good-samaritan.it) di una frase-appello di Massimo Opiyo Lwang, nuovo direttore dei Comboni Samaritans of Gulu: "Ogni giorno riceviamo richieste di bambini che hanno bisogno del nostro sostegno, e ci chiedono di aiutarli a continuare gli studi. A volte, quando le richieste sono numerose, non riusciamo a far fronte a tutti i bisogni a causa delle nostre risorse economiche limitate."

Credo che, per il futuro dell'Africa, non ci sia miglior investimento di quello fatto sui giovani, la loro educazione, la loro formazione culturale e professionale: a questo mirano le adozioni a distanza della nostra Associazione, sulle quali vi invito a fare un pensierino........tutte le informazioni le trovate nel sito già citato.

GRAZIE DELL'ASCOLTO!     Ileana

Last Updated on Saturday, 10 November 2012 19:30
 
« StartPrev12NextEnd »

Page 1 of 2

Chi e' online

We have 2 guests online

Sms Domenicale

SMS domenicale – Breve riflessione sul vangelo festivo per giovani -

14 febbraio 2016 – 1° domenica di Quaresima – Rito ambrosiano –

Matteo 4, 1-11

di Ileana Mortari

Inizia con questa domenica il periodo della Quaresima, dal latino “quadragesima (dies)” = “quarantesimo giorno”. E’ il periodo liturgico di 40 gg. che la Chiesa ha stabilito come fase di adeguata preparazione alla festa di massima importanza nel cristianesimo: la Pasqua, che celebra il mistero della morte e resurrezione di Gesù per la nostra salvezza.

L’itinerario quaresimale si sviluppa lungo due direttrici: quella battesimale e quella penitenziale. Con il sacramento del Battesimo, infatti, siamo stati inseriti nella vita nuova in Cristo e con quello della Penitenza o Riconciliazione siamo di nuovo accolti da Dio dopo che con il peccato Lo abbiamo misconosciuto.

La Quaresima, oltre a richiamare la nostra attenzione sulle due suddette realtà, è un tempo privilegiato di riflessione, di coerenza, e anche di speranza, in cui siamo invitati a tornare alle radici, all’essenziale della nostra vita, alla Verità e all’autenticità.

Perché non impegnarci concretamente in tal senso? Qui c’è spazio per credenti e non credenti.

I primi possono accedere al dono inesausto della Parola di Dio, cui dedicare maggior tempo e attenzione rispetto al resto dell’anno. Si può ad esempio riprendere il Discorso della Montagna (Matteo 5-6-7) che verrà letto nelle Messe feriali nel Rito ambrosiano.

Ma anche i non credenti, i dubbiosi, gli incerti, etc. potranno trarre frutto dal periodo quaresimale, se si impegneranno a fare piazza pulita di ogni forma di falsità, ipocrisia, pregiudizi, convenzioni, supina accettazione dell’andazzo generale, magari con l’aiuto di un “classico” come “L’arte di amare” di Fromm, o “I pensieri” di Leopardi, o il “Dizionario delle idee ricevute” di Flaubert.

A tutti, dunque: Buona Quaresima!

 



I piu' letti


Powered by Joomla!. Designed by: business hosting virtual private server Valid XHTML and CSS.